Archivi tag: Guido Martinetti

C’è complotto e complotto

– Vi ricordate la storia del complotto al Papa, quella cosa con mille retroscena da prima pagina  del Fatto Quotidiano? Ne avevo scritto qui , com’è poi andata a finire? Era una notizia clamorosa e poi niente puf, sparito nel nulla?

– A proposito di tesi complottiste , sono sempre stata restia a dare credito ad un certo tipo di dietrologia bislacca come per esempio quelle sull’11 settembre oppure quelle su Paul McCartney morto eccetera, ma Belen e Stefano e l’incidente e tutto il resto (come ha prima scritto su Twitter Selvaggia Lucarelli e poi ripreso qui il Corriere) ecco sento proprio puzza di coronplotto.

– Vedo che molte persone sono interessate a sapere qualcosa di più su quel fustacchione di Guido Martinetti (che poi a me ricorda molto l’altro torinese di successo Paolo Giordano lo scrittore non il giornalista del Giornale) e capitano casualmente su questo blog. Non è che vogliono sapere dove si è rivolto (con il collega Grom) per creare l’attività, nemmeno quanti soldi abbia investito, cos’ha studiato, quanti anni ha,  se è un progressista o no, se fa palestra o tennis. No. Vogliono sapere se è fidanzato.

Guido Martinetti

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Ognuno ha lo Steve Jobs che si merita

Il nostro Steve Jobs si chiama Guido Martinetti, è l’imprenditore che ha creato la Gelateria Grom che con il tempo è divantata una catena (di successo).

I gelati di Grom si distinguono per la maniera con la quale vengono preparati e commercializzati, il latte artigianale, le nocciole delle langhe etc, ma il punto non è questo.

E’ chiaro che l’idea d’impresa di Martinetti abbia avuto successo. E’ anche chiaro che sia diventato il portavoce della “responsabilità sociale d’impresa” nel bel paese.

Il nostro Steve, Guido,  è attraente in una misura imbarazzante.

Guido Martinetti e Federico Grom

 

Sembra Jude Law. E’ ospitato dovunque; Invasioni Barbariche, Piazza Pulita etc e dice dovunque le stesse cose che poi sono le cose che direbbe Diego Della Valle, con la differenza che Martinetti è giovane e come ho detto figo.

Immagine

Immagine

A parte questo, io a Torino preferisco di gran lunga il gelato di Fiorio.

Contrassegnato da tag , , , ,